Archivi tag: getti radio

ASKAP rivela una galassia lontana lontana

BETA_snap
L’emissione radio di 5 miliardi di anni fa che porta l’impronta del gas idrogeno mentre si propaga verso la Terra. Credit: ASKAP/CSIRO

La scoperta è stata annunciata oggi durante il meeting NAM 2015. La galassia è stata identificata in banda radio mediante lo strumento ASKAP (Australian SKA Pathfinder telescope) dell’Australian National Science Agency CSIRO situato presso il Murchison Radio-astronomy Observatory (MRO) in Australia. James Allison ha guidato il gruppo di ricerca per far luce su un periodo poco esplorato della storia cosmica. Continua a leggere ASKAP rivela una galassia lontana lontana

NGC 2276-3c, un interessante membro di una generazione di buchi neri

Grazie ad una serie di osservazioni condotte con l’osservatorio per raggi-X Chandra e la rete europea di radiotelescopi EVN, gli astronomi hanno identificato un nuovo oggetto nella galassia a spirale NGC 2276 che potrebbe essere considerato un buco nero di massa intermedia in quanto permetterebbe di completare il quadro della storia evolutiva di questi enigmatici corpi celesti. I risultati appariranno su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society. Continua a leggere NGC 2276-3c, un interessante membro di una generazione di buchi neri

Raggi gamma dal nucleo delle galassie attive

Tra le varie classi di nuclei galattici attivi, i blazar rappresentano gli oggetti più estremi. Una delle caratteristiche che contraddistingue questa particolare famiglia di galassie attive è data dalla presenza di getti di materia, allineati quasi lungo la linea di vista, che emergono dal nucleo centrale e che sono spesso accompagnati da una forte emissione di raggi-gamma. Oggi, un gruppo internazionale di ricercatori guidati da Lars Fuhrmann del Bonn’s Max Planck Institute for Radio Astronomy hanno pubblicato un articolo in cui viene confermato per la prima volta il collegamento tra le emissioni di alta energia e le controparti radio osservate a varie frequenze. Questi risultati suggeriscono che i raggi-gamma provengono da quelle regioni presenti nelle immediate vicinanze del buco nero supermassiccio che si cela nei nuclei dei blazar.

 MPI: Gamma rays from the core of active galaxies

arXiv: Detection of significant cm to sub-mm band radio and gamma-ray correlated variability in Fermi bright blazars