Archivi tag: galassie ellittiche giganti

M87, una ellittica gigante ‘mangia galassie’

I punti rossi e verdi indicano la posizione delle nebulose planetarie il cui moto ha rivelato che Messier 87 è stata colpita recentemente da un’altra galassia, più piccola, che ora si è completamente fusa al suo interno. Gli oggetti in rosso si allontanano da noi, mentre quelli verdi si muovono verso di noi, rispetto alla galassia presa nel suo insieme. Credit: A. Longobardi (Max-Planck-Institut für extraterrestrische Physik)/C. Mihos (Case Western Reserve University)/ESO

Nuove osservazioni con il VLT (Very Large Telescope) dell’ESO hanno permesso di rivelare che la galassia ellittica gigante Messier 87 o Virgo A ha “assorbito” un’intera galassia di medie dimensioni negli ultimi miliardi di anni. Per la prima volta un gruppo di astronomi ha potuto seguire il moto di 300 nebulose planetarie per scovare una chiara evidenza di questo evento, trovando un eccesso di luminosità dovuto ai resti di questa “vittima galattica”. Continua a leggere M87, una ellittica gigante ‘mangia galassie’

Pubblicità

Hubble scopre il gigantesco alone galattico di Andromeda

Gli astronomi hanno scoperto che il gigantesco alone di gas che circonda la vicina galassia Andromeda è circa sei volte più grande e almeno mille volte più massiccio rispetto alle misure precedenti. L’alone scuro, quasi invisibile, si estende per circa un milione di anni-luce dalla galassia, a metà strada con la nostra galassia. Questi risultati sono alquanto promettenti perché gettano più luce sull’evoluzione e la struttura delle maestose e gigantesche galassie a spirale che sono le più comuni nell’Universo. I risultati su Astrophysical Journal.

Continua a leggere Hubble scopre il gigantesco alone galattico di Andromeda

IRC 0218, un raro e distante allineamento cosmico

Grazie ad una serie di osservazioni realizzate mediante il telescopio spaziale Hubble, gli astronomi hanno trovato sorprendentemente una galassia ellittica gigante, la lente gravitazionale più distante mai rivelata. La galassia, uno dei membri più brillanti di un ammasso distante di galassie denominato con la sigla IRC 0218, dista 9,6 miliardi di anni-luce ed è così massiccia che la sua gravità piega, ingrandisce e distorce la luce degli oggetti più distanti. Nell’immagine di Hubble, l’oggetto che fa da lente appare rosso (in basso a sinistra) mentre l’oggetto che si trova al di là della galassia-lente (a destra in alto) è in realtà una galassia a spirale che si trova in una fase di incremento di formazione stellare e la cui luce ha impiegato circa 10,7 miliardi di anni prima di raggiungere i nostri strumenti. Insomma, si tratta di un allineamento cosmico raro data anche l’enorme distanza dalla Terra.

Hubblesite: Hubble Shows Farthest Lensing Galaxy Yields Clues to Early Universe 

Texas A&M University: Hubble Reveals Farthest Lensing Galaxy, Yielding Clues to Early Universe

NASA: Hubble Shows Farthest Lensing Galaxy Yields Clues to Early Universe

arXiv: Discovery of a Strong Lensing Galaxy Embedded in a Cluster at z = 1.62