WASP-12b, un esopianeta mentre viene ‘divorato’ dalla sua stella

Alcune recenti osservazioni realizzate dal telescopio spaziale Hubble stanno permettendo di seguire, quasi in diretta, un fenomeno planetario insolito e cioè la morte di un pianeta extrasolare mentre viene ‘inghiottito’ dalla sua stella. Denominato con la sigla WASP-12b, già identificato nel 2008, si tratta di un pianeta gigante gassoso, circa una volta e mezza le … Continua a leggere WASP-12b, un esopianeta mentre viene ‘divorato’ dalla sua stella

Pubblicità

Una nuova tecnica per lo studio delle atmosfere degli esopianeti

I cacciatori di pianeti extrasolari dispongono di un nuovo strumento che non richiede grossi telescopi o satelliti in orbita. Essi hanno sviluppato una tecnica che utilizza un telescopio ad infrarossi di piccole dimensioni per identificare molecole organiche nell’atmosfera di un esopianeta delle dimensioni di Giove e che si trova a circa 63 anni-luce.

55 Cancri-e, il pianeta di diamante

Grazie ad una serie di osservazioni condotte da un gruppo di ricercatori della Yale University, è stato possibile identificare un nuovo pianeta roccioso che ha circa due volte le dimensioni della Terra e che possiede una caratteristica peculiare: la sua superficie è ricoperta di diamante. “Si tratta della nostra prima scoperta relativa ad un pianeta … Continua a leggere 55 Cancri-e, il pianeta di diamante

Classifiche post

Questa pagina è dedicata alla classifica dei 5 post più letti ogni mese: Settembre 2012 1. GJ1214b, una super-Terra con una atmosfera ‘piena’ di acqua 2. Una teoria unificata sulla materia scura e l’energia scura 3. Come è nato l’Universo? 4. Una radiazione ‘insolita’ dal centro della Via Lattea 5. L’origine della massa ‘visibile’: la connessione quark-gluoni Ottobre 2012 1. … Continua a leggere Classifiche post

Kepler-11, un sistema solare in ‘miniatura’

Grazie alle osservazioni condotte con il satellite Kepler della NASA, i ricercatori della University of California, a Santa Cruz hanno scoperto un nuovo sistema planetario, denominato Kepler-11, utilizzando il metodo del transito.  I ricercatori sono stati in grado di derivare i parametri orbitali, le dimensioni e le masse dei pianeti, stimando anche la loro composizione chimica. I cinque pianeti più interni hanno masse … Continua a leggere Kepler-11, un sistema solare in ‘miniatura’

GJ1214b, una super-Terra con una atmosfera ‘piena’ di acqua

Alla distanza di circa 42 anni-luce un gruppo di astronomi hanno individuato una super-Terra che potrebbe essere il primo esopianeta con una atmosfera contenente acqua. Con il termine super-Terra gli astronomi definiscono un esopianeta la cui massa è compresa tra due e dieci volte la massa terrestre. Gli altri pianeti che hanno masse superiori sono simili a … Continua a leggere GJ1214b, una super-Terra con una atmosfera ‘piena’ di acqua

Le 10 teorie più ‘creative’ della cosmologia moderna

La cosmologia studia l’Universo ma allo stesso tempo essa rappresenta una delle discipline più creative e bizzarre della scienza. I cosmologi spesso si ‘divertono’ ad introdurre delle ipotesi, modelli e teorie fantastiche e suggestive, nella maggior parte dei casi non verificabili sperimentalmente, che tentano comunque di dare una spiegazione scientifica sull’origine dell’Universo. Vediamo allora qui … Continua a leggere Le 10 teorie più ‘creative’ della cosmologia moderna

La fine di un pianeta distrutto dalla sua stella

Gli astronomi hanno trovato la prima evidenza di ciò che accadrà ai pianeti più interni del nostro Sistema Solare: la distruzione di un pianeta da parte della sua stella. Le osservazioni indicano che il processo è iniziato proprio quando la stella ha cominciato ad espandersi diventando una gigante rossa, analogamente a quanto succederà al Sole … Continua a leggere La fine di un pianeta distrutto dalla sua stella

SETI, ricordando il segnale Wow!

Era il mese di Agosto del 1977 quando in Ohio Jerry Ehman fu colpito da un evento memorabile, almeno per coloro che si occupano della ricerca di segnali intelligenti di origine extraterrestre. Il 15 Agosto, una volta terminata la serie di osservazioni di alcune regioni di cielo, Ehman, che all’epoca era un ricercatore volontario di … Continua a leggere SETI, ricordando il segnale Wow!

Tutti i mondi di Kepler in orbita attorno ad una sola stella

Vi siete mai domandati quanti sono i pianeti extrasolari che sono stati osservati dal satellite Kepler e come sarebbero distribuiti in un ipotetico sistema planetario super affollato? E’ ciò che ha realizzato in questa animazione, denominata ‘Worlds’, Alex Parker un ricercatore in scienze planetarie presso l’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics. L’animazione mostra 2299 transiti multipli di … Continua a leggere Tutti i mondi di Kepler in orbita attorno ad una sola stella