MilkyWayGalaxy-Angled

Come ti peso la Via Lattea

L’emisfero settentrionale osservato dalla Sloan Digital Sky Survey. Si notano le scie di stelle molte delle quali si trovano all’interno della Via Lattea. Il cosiddetto “Palomar 5 stream” è quello più denso finora scoperto e rappresenta una sorta di calibratore di scala per studiare alcune proprietà della nostra galassia. Credit: Ana Bonaca

Cosa pensereste se il vostro medico vi dicesse che pesate tra 70 e 100 Kg? Con una bilancia possiamo fare molto meglio ma c’è un paziente per il quale ciò non è possibile: stiamo parlando della Via Lattea. Oggi, però, alcuni ricercatori del Dipartimento di Astronomia della Columbia University hanno sviluppato un nuovo metodo per ottenere una stima più precisa di quanto “pesa” la nostra galassia.

Nonostante le tecniche più moderne ci permettano di esplorare lo spazio sempre più in profondità, non siamo ancora in grado di definire con una buon accuratezza qual è la massa della nostra galassia e le misure rimangono ancora incerte di circa un fattore 4. La Via Lattea consiste di circa 100 miliardi di stelle che formano un enorme disco stellare che ha un diametro di 100 mila anni-luce. La nostra stella, il Sole, è parte integrante di questa gigantesca struttura stellare perciò quando osserviamo il cielo guardiamo proprio all’interno di questo immenso disco di stelle. L’elevato numero di stelle e la sua enorme estensione sulla volta celeste rendono difficile la misura di alcune quantità fondamentali della nostra galassia: una di queste è proprio la sua massa. Per ricavare una stima più accurata di questo parametro, gli astronomi della Columbia, guidati da Andreas Küpper, hanno utilizzato le stelle che si trovano al di fuori del disco galattico e che orbitano attorno alla Via Lattea. I risultati, pubblicati su Astrophysical Journal, dimostrano come queste “scie stellari”, prodotte dagli ammassi globulari che si stanno dissolvendo, possono essere utilizzati per misurare non solo la massa della nostra galassia ma possono essere sfruttati anche come indicatori per determinare la posizione del Sole nella nostra galassia.

arXiv: Globular Cluster Streams as Galactic High-Precision Scales – The Poster Child Palomar 5