NGC_6503

NGC 6503, una galassia ‘dispersa’ nello spazio

La galassia NGC 6503 si trova in una posizione isolata, all’estremità di una regione dello spazio stranamente vuota chiamata Vuoto Locale. Credit: NASA, ESA, D. Calzetti (University of Massachusetts), H. Ford (Johns Hopkins University), and the Hubble Heritage Team

La maggior parte delle galassie si trovano in gruppi o ammassi. Una galassia vicina non si trova mai molto distante. Ma questa galassia, denominata con la sigla NGC 6503, si trova in una posizione isolata, in particolare all’estremità di una regione dello spazio stranamente vuota chiamata “Vuoto Locale“.

Il Vuoto Locale è una immensa regione dello spazio che si estende almeno per 150 milioni di anni-luce e sembra essere completamente priva di stelle o galassie. La strana posizione della galassia all’estremità di questa regione remota dello spazio ha portato l’astrofilo Stephen James O’Meara a denominarla “la galassia dispersa nello spazio” nel suo libro Hidden Treasures. L’oggetto, che si trova a 18 milioni di anni-luce nella costellazione circumpolare del Dragone, si estende per 30.000 anni-luce, circa un terzo della dimensione della Via Lattea. L’immagine del telescopio spaziale Hubble mostra NGC 6503 con dettagli eccezionali e con una magnifica varietà di colori. Infatti, si notano zone brillanti di color rosso che sono associate al gas diffuso tra le braccia a spirale, mescolate, per così dire, con altre zone di color bluastro che indicano invece le regioni di formazione stellare. Infine, sono evidente le striature di color marrone scuro dovute alla polvere interstellare che è distribuita tra le braccia a spirale e il centro della galassia.

NASA: Lonely Galaxy Lost in Space

HST: Lonely Galaxy ‘Lost in Space’

arXiv: Hierarchical Star Formation across the ring galaxy NGC 6503