Abell1689

A1689-zD1, una galassia matura nell’Universo primordiale

Grazie ad una serie di osservazioni realizzate con il Very Large Telescope’s X-shooter dell’ESO e il radiotelescopio ALMA, un gruppo di astronomi ha osservato una delle galassie più giovani e più remote mai identificate. Denominata con la sigla A1689-zD1, si tratta di un oggetto scoperto nel Febbraio del 2008, mediante osservazioni basate sul redshift fotometrico, ed è stato candidato come la galassia più distante mai rivelata. I nuovi dati indicano che l’oggetto si trova in una fase avanzata della sua evoluzione. Infatti, esso possiede una quantità di polvere simile a quella di una galassia già matura, come la Via Lattea, vitale per la vita perché determinante per la formazione di pianeti, molecole complesse e stelle. I risultati su Nature.

L’immagine dell’ammasso Abell 1689 con il riquadro centrato sulla galassia distante A1689-zD1. Credit: NASA, ESA, L. Bradley (Johns Hopkins University), R. Bouwens (University of California in Santa Cruz); H. Ford (Johns Hopkins University) und G. Illingworth (University of California in Santa Cruz)

La galassia è stata identificata grazie all’effetto della lente gravitazionale creata dall’ammasso di galassie Abell 1689. Senza questo fenomeno previsto dalla relatività generale la luce proveniente da questo oggetto apparirebbe molto debole per essere catturata dagli strumenti. A1689-zD1 viene osservata ad un’epoca in cui l’Universo aveva una età di circa 700 milioni di anni, cioè il 5 percento della sua età attuale. Si tratta di un sistema galattico modesto, molto meno massiccio e luminoso di altri oggetti che sono stati studiati prima durante questa fase evolutiva dell’Universo e quindi si tratta un oggetto unico appartenente a quest’epoca primordiale. La galassia è stata certamente una “adolescente cosmica” ma poi è diventa molto precoce. Gli scienziati ritengono che A1689-zD1 abbia continuato a formare stelle ad un ritmo moderato da almeno 560 milioni di anni dopo il Big Bang oppure che sia passata attraverso un periodo di estrema fertilità stellare prima di entrare rapidamente in una fase di declino in cui i processi di formazione stellare si sono arrestati.

ESO: An Old-looking Galaxy in a Young Universe

Nature: A dusty, normal galaxy in the epoch of reionization