higgs_events

Tutti a caccia di Higgs!

Gli scienziati della New York University e i loro colleghi hanno lanciato il progetto Higgs Hunters che permetterà ai membri del grande pubblico di analizzare le immagini registrate al Large Hadron Collider e di aiutare i fisici nella ricerca di quelle particelle che non sono state ancora osservate.

Il progetto Higgs Hunters arriva dopo il successo relativo alla scoperta del bosone di Higgs annunciata dai fisici del CERN nel 2012 (post). Peter Higgs e François Englert hanno ricevuto nel 2013 il Premio Nobel per la Fisica in riconoscimento al loro lavoro riguardante la formulazione di una teoria del cosiddetto campo di Higgs che descrive quel meccanismo mediante il quale le particelle acquisiscono la massa. Al progetto si affiancheranno i ricercatori dell’Università di Oxford, dell’Università di Birmingham, del progetto Zooniverse e dell’esperimento ATLAS di LHC. Gli scienziati stanno cercando quelle particelle che non sono state ancora osservate e che potrebbero essere create nei processi di decadimento del bosone di Higgs. Queste particelle dovrebbero lasciare delle tracce all’interno del rivelatore ATLAS che, però, i programmi non riescono a trovare ma che invece l’occhio umano sarebbe in grado di identificare. Una rivelazione positiva si potrebbe considerare un grande passo in avanti per la fisica delle particelle dato che ogni nuova particella si troverebbe in un dominio che va al di là del modello standard, la migliore teoria che descrive il mondo degli atomi.

NYU: It's Particle_Haunting Season!
Symmetry: Needed: citizen scientists for Higgs hunt
The Higgs Hunters Project