Sun

Nuovi indizi sulla nascita del Sole

Alcuni ricercatori della Monash University hanno condotto una serie di studi allo scopo di ricavare nuovi indizi sulle fasi primordiali del Sistema Solare e sugli eventi che hanno portato alla nascita del Sole.

Gli scienziati, guidati da  Maria Lugaro  e Alexander Heger, hanno utilizzato la tecnica del decadimento radioattivo applicata ai nuclei atomici trovati nelle meteoriti per datare l’ultima epoca durante la quale gli elementi pesanti, come l’oro, l’argento, il platino, il piombo e alcuni elementi rari presenti sulla Terra si aggiunsero alla materia primordiale del Sistema Solare dalle stelle che li produssero. I risultati suggeriscono, con un buon livello di confidenza, che l’1% finale degli elementi oro, argento e platino si combinarono con il materiale primordiale circa 100 milioni di anni prima della nascita del Sole, mentre l’1% finale di piombo e di altri elementi rari, come ad esempio quelli che compongono i nostri cellulari, vennero aggiunti molto più tardi, al massimo 30 milioni di anni prima che si formasse la nostra stella. Questi dati temporali aprono nuove opportunità per capire quella serie di eventi che hanno permesso la formazione del Sole. Dopo l’ultima combinazione con gli elementi pesanti, la materia primordiale del Sistema Solare passò una sorta di ‘periodo di incubazione’ durante il quale ebbe origine l’ambiente cosmico da cui si formarono il Sole assieme ad altre stelle. “Ora sappiamo che questo periodo di incubazione non sarebbe potuto durare più di 30 milioni di anni. Ciò offre la possibilità di determinare il tempo di vita media di quell’ambiente cosmico dove si è originata la nostra stella, quale era la sua massa e quante stelle si sono formate”, spiega Lugaro. Insomma, gli astronomi vogliono capire quali sono state le condizioni fisiche che hanno dato origine al Sole e come si sono evolute le fasi primordiali della storia del nostro sistema planetario. Queste informazioni sono di fondamentale importanza perché possono essere correlate con gli ambienti galattici dove hanno origine gli altri sistemi planetari extrasolari.

Monash University: Step closer to birth of the sun
arXiv: Stellar origin of the 182Hf cosmochronometer and the presolar history of solar system matter