Una supernova di tipo Ia si ha quando una nana bianca accresce materia da una stella compagna finchè essa supera il limite di Chandrasekhar e quindi esplode. Studiando queste esplosioni stellari, gli astronomi sono in grado di misurare l'energia scura e l'espansione dell'Universo. I ricercatori del CfA hanno trovato un modo per correggere piccole variazioni di luminosità apparente da queste supernovae in modo che esse siano considerate ancora di più candele standard. La chiave di questo metodo sta nel classificarle in base al loro colore. 

Credit: Justyn R. Maund (University of Cambridge)

Scoperto il primo oggetto ‘candidato’ della classe di stelle ibride

Gli oggetti Thorne-Zytkow potrebbero originarsi quando una supergigante rossa (a sinistra) cattura una stella di neutroni (a destra). Credit: John Foster/Science Photo Library

In questi anni di numerose scoperte astronomiche non ci potevamo far scappare il primo oggetto ‘candidato’ appartenente ad una classe “teorica” la cui esistenza fu proposta nel 1975 da Kip Thorne e Anna Żytkow. Gli oggetti di tipo Thorne-Żytkow (TŻO) sono una sorta di stelle intermedie, cioè ibride, a metà strada, si fa per dire, tra una supergigante rossa e una stella di neutroni e che a livello superficiale ricordano le supergiganti rosse, come ad esempio Betelgeuse. Questi particolari oggetti esotici differiscono per le proprietà chimiche che sono dovute ad una attività unica presente negli strati stellari più interni. Si ritiene che la loro origine sia dovuta all’interazione gravitazionale di due stelle di grande massa, una supergigante rossa e una stella di neutroni che si è formata durante l’esplosione di una supernova in un sistema binario ‘stretto’. Nonostante il meccanismo fisico sia ancora incerto, la teoria più accreditata suggerisce che, a seguito dell’interazione tra le due stelle, quella più massiccia (la supergigante rossa) cattura la stella di neutroni che inizia così ad orbitare attorno al nucleo della supergigante.

University of Colorado Boulder: Astronomers discover first Thorne-Żytkow object, a bizarre type of hybrid star

Nature: Bizarre star could host a neutron star in its core

arXiv: Discovery of a Thorne-Zytkow object candidate in the Small Magellanic Cloud