diamond_planet

I pianeti composti di diamante potrebbero essere molto più comuni

Diamond planets may be more common than astronomers thought. (Illustration by Haven Giguere)

Secondo uno studio recente condotto da un gruppo di astronomi dell’Università di Yale, i pianeti ricchi di carbonio potrebbero essere molto più comuni di quanto ipotizzato. Alcuni di questi corpi celesti, di cui ne abbiamo parlato qualche tempo fa (post), potrebbero contenere enormi giacimenti di grafite, o diamanti. Dunque, la loro apparente abbondanza apre nuove prospettive e tutta una serie di implicazioni su questi ambienti esotici in relazione al clima, ai processi geologici e soprattutto alla possibilità che si possa sviluppare la vita stessa.

More at Yale University: Diamond planets may be more common than astronomers thought

arXiv: Chemistry in an Evolving Protoplanetary Disk: Effects on Terrestrial Planet Composition