einstein_board

La NASA si prepara a verificare gli effetti del volo spaziale su due gemelli speciali

La NASA si sta preparando a verificare sul campo, o meglio nello spazio, il famoso paradosso dei gemelli previsto dalla teoria della relatività speciale. Gli astronauti Scott Kelly ed il suo gemello Mark, attualmente in pensione, saranno “prestati” all’agenzia spaziale americana per un esperimento che avrà lo scopo di esplorare gli effetti del volo spaziale a lungo termine sul corpo umano. La missione avrà inizio il prossimo mese di Marzo 2015 quando Scott si unirà al cosmonauta russo Mikhail Kornienko nella Stazione Spaziale Internazionale. Scott, che rappresenta il “gemello di prova”, orbiterà attorno alla Terra alla velocità di quasi 28.000 Km/h per un anno mentre Mark, il “gemello di controllo”, rimarrà sulla Terra. Naturalmente, lo scopo dell’esperimento non sarà quello di vedere ad occhio gli effetti previsti dalla relatività speciale sullo scorrere del tempo, dato che la stazione spaziale dovrebbe orbitare con una velocità relativistica, bensì saranno studiati altri fenomeni che riguarderanno la genetica, la biochimica, le scienze cognitive e altre fenomenologie associate al corpo umano ed in particolare al caso dei gemelli.

NASA: NASA to Conduct Unprecedented Twin Experiment