CLASH, un ‘censimento’ cosmico

Un gruppo di astronomi hanno iniziato una campagna di osservazioni di 25 ammassi di galassie per studiare la distribuzione della materia scura, quella componente misteriore che costituisce quasi il 23% del contenuto materia-energia del cosmo. Gli ammassi di galassie rappresentano un importante strumento d’indagine in cosmologia poichè da essi gli scienziati ottengono informazioni dettagliate sulla distorsione delle immagini delle galassie più distanti, quindi sulla natura e le proprietà dello spaziotempo e in definitiva sull’espansione dell’Universo. Questo programma, che sarà realizzato grazie al telescopio spaziale Hubble, si chiama CLASH (Cluster Lensing and Supernova survey with Hubble) e servirà per costruire un database di ammassi di galassie che sono i responsabili, per così dire, del fenomeno della lente gravitazionale e per porre dei limiti più stringenti ad alcuni parametri cosmologici fondamentali.

ArXiv: THE CLUSTER LENSING AND SUPERNOVA SURVEY WITH HUBBLE: AN OVERVIEW

Pubblicità

1 commento su “CLASH, un ‘censimento’ cosmico”

I commenti sono chiusi.