La Via Lattea ‘suona’ come una campana

La nostra galassia è circondata da almeno una ventina di piccole galassie satelliti, forse ce ne sono altre, le cui masse variano da qualche milione fino a qualche miliardo di masse solari. Di tanto in tanto accade che queste galassie passino attraverso il disco della Via Lattea perturbandolo. Oggi, un gruppo di ricercatori canadesi e americani hanno scoperto quella che potrebbe essere considerata la ‘prova’ di un evento di questo tipo, cioè un passaggio ravvicinato che sarebbe avvenuto in prossimità del Sistema Solare e anche di recente in termini cosmologici.

Abbiamo trovato una chiara evidenza di ciò che può essere stato un passaggio ravvicinato dovuto ad una galassia satellite o ad una struttura massiccia composta di materia scura avvenuto circa 100 milioni di anni fa”, spiega Larry Widrow della Queen’s University in Canada. “Ciò che osserviamo riguarda una diversa ed inaspettata distribuzione di stelle sia nella parte superiore che in quella inferiore rispetto al piano galattico e che assumono la forma di un’onda verticale, qualcosa che nessuno ha mai visto prima”. La scoperta di questo comportamento anomalo è stata ottenuta grazie all’osservazione di 300 mila stelle le cui velocità sono state analizzate grazie ai dati della Sloan Digital Sky Survey (SDSS). “La nostra regione della Via Lattea sta suonando come una campana”, dice Brian Yanny del Dipartimento di Energia del Fermilab. “In realtà non sappiamo cosa abbia determinato questa vibrazione e pensiamo che si tratti o di una piccola galassia satellite che si muove attorno al centro della nostra galassia oppure di una struttura invisibile come un alone di materia scura”. Le future missioni spaziali, come ad esempio la missione Gaia dell’ESA, ci permetteranno di avere ulteriori informazioni su quelle che sono le cause che danno luogo alle perturbazioni verticali nella nostra galassia.

Pubblicità